Oculistica Pediatrica

Il servizio di Oftalmologia Pediatrica si occupa della cura degli occhi dei bambini di età compresa tra 0 e 14 anni e consiste in uno screening visivo nella prima infanzia e prevede visite periodiche di controllo anche in assenza di disturbi. I bambini difatti, potebbero avere dei deficit visivi che possono ridurre la loro capacità visiva  in uno oppure entrambi gli occhi, senza che il genitore se ne accorga. Inoltre, una visione non perfetta potrebbe compromettere non solo lo sviluppo visivo, ma anche quello psicomotorio del piccolo.

Le principali patologie visive trattate dall’Oftalmologia Pediatrica sono la miopia, l’astigmatismo, l’ipermetropia, l’ambliopia (occhio pigro), lo strabismo, le anomalie oculari congenite.

In età pediatrica la visita oculistica è molto importante. I bambini, infatti, possono avere dei deficit visivi che ridurranno inesorabilmente la loro capacità visiva in uno oppure in entrambi gli occhi, senza che il genitore se ne accorga. Una visione non perfetta può compromettere non solo lo sviluppo visivo, ma anche quello psicomotorio del bambino. Per riconoscere e curare al più presto questi problemi, quindi, è importante visitare i bambini fin da molto piccoli, in particolare se i genitori o il pediatra riscontrano anomalie o se vi sono in famiglia malattie oculari di carattere ereditario.

I controlli

  • Prima visita: 6 mesi
  • Al compimento dell’anno
  • Al momento dell’ingresso alla scuola materna e primaria (ai 3 e 6 anni)
  • Visite periodiche ogni 1-2 anni, secondo l’indicazione dell’oculista curante.